serramenti in legno
Faq
Quando e come fare per visitare il vostro showroom?

Previo accordo telefonico, è possibile visitare il nostro showroom anche fuori orario lavorativo.

È possibile avere un vostro preventivo senza obbligo di acquisto?

Forniamo preventivi gratuiti su misure forniteci dal cliente, senza obbligo di acquisto. In caso di conferma dell’ordine, un nostro addetto provvederà a fare un sopralluogo per prendere le misure esatte.

Che tipo di serramento è consigliato in zona montana, in pianura/collina e al mare?

In montagna è preferibile utilizzare essenze come il pino e l'abete, la cui alta resinosità mantiene sempre morbido il legno, hanno una tenuta termica molto soddisfacente e sono legni stabili quindi resistenti anche in caso di sbalzi termici. Le abitazioni in zone marittime, necessitano di serramenti più resistenti, a causa della salsedine. La soluzione migliore è il larice, un legno duro e resistente che contrasta l'erosione della salsedine grazie ad un'alta resinosità. In alternativa si può optare per il serramento legno all’interno/alluminio all’esterno, che riduce notevolmente la manutenzione ordinaria. Particolarmente indicate per la pianura sono i serramenti in legno di conifera oppure in okoumè. In pianure con alta umidità si sconsigliano essenze tenere come l’abete e pino. Ad ogni modo, ove non vi siano condizioni climatiche o ambientali fuori dalla norma, ogni essenza risulta idonea.

Qual è la differenza tra le varie essenze di legno?

Ogni essenza ha caratteristiche diverse: le essenze tenere/morbide come il pino e l’abete offrono migliore isolamento termico/acustico, le essenze più dure come il rovere sono più resistenti alle ammaccature e all’effrazione. Un buon compromesso tra isolamento e resistenza si può ritrovare nel larice, che resiste anche bene agli agenti atmosferici.

Esistono finestre di spessore diverso (68, 80 e 92). In base a cosa scegliere uno spessore piuttosto che un altro?

Ogni spessore di finestre porta vetri diversi. Nella finestra da 68 mm di spessore troviamo un vetro con unica camera (max 28/30 mm). Per prestazioni termico-acustiche migliori, si deve propendere per un vetro con doppia camera da 40 mm (che si possono installare su finestra di spessore 80) a 52 mm (su finestra di spessore 92). Questi spessori permettono di richiedere anche doppio vetro antisfondamento (interno ed esterno) senza compromettere il volume delle camere interne e quindi la loro efficienza termico-acustica. In zone molto rumorose (es. vicino a strade trafficate, ferrovie,….) si consiglia la doppia camera per ottenere un buon abbattimento acustico e quindi migliore vivibilità.

È possibile avere una finestra che sia di legno internamente e di alluminio all’esterno?

Si, certamente. È una buona scelta in vari casi: in zone marittime per la maggior resistenza alla salsedine, in zone paesaggistiche per godere del panorama evitando gli scuri (balconi, persiane) e inoltre i serramenti in legno/alluminio necessitano di minima manutenzione. Il costo maggiore di questo tipo di serramento è compensato dalla minor manutenzione e dalla possibilità di non dover installare lo scuro.

È possibile avere una portafinestra di legno sia internamente che esternamente senza il balcone?

Si certamente. L’unico accorgimento sarà la scelta dell’essenza del legno: sono consigliati il frassino e il rovere, più resistenti agli agenti atmosferici e agli sbalzi termici. In ogni caso usiamo vernici in grado di proteggere il legno nel tempo, con minima necessità di manutenzione.

Quali sono i vantaggi delle vernici all'acqua?

Le vernici all’acqua ADLER proteggono senza inquinare e sono molto affidabili. Nonostante il basso contenuto di solventi, le vernici a base d’acqua sono conformi ai maggiori standard qualitativi nell'ambito dell'artigianato e dell'industria. I moderni sistemi di vernici a base d'acqua sono superiori per molteplici aspetti alle vernici al solvente, sia dal punto di vista ecologico che da quello economico (ad es. potere riempitivo, riciclabilità ed elasticità).

Nel caso volessi un vetro decorato?

Siamo disponibili a fornire nominativi di vetrerie con cui collaboriamo,ed eventuali decoratori, oppure possiamo fornire le misure dei vetri al cliente in caso lo stesso voglia fornire un proprio decoro.

Fornite serramenti provvisti di zanzariere?

Si, è possibile scegliere tra vari modelli e colori di zanzariere a scomparsa, integrate nel serramento.

Il serramento in legno necessita di manutenzione? E se si, come fare?

Grazie alle innovative vernici ecologiche all’acqua, è sufficiente effettuare una volta l’anno la pulizia della superficie esterna utilizzando un panno umido ed un comune detergente neutro, in modo tale da rimuovere la polvere depositata sull’infisso. Per quanto riguarda la ferramenta, è sufficiente ingrassare ed oliare tutti i componenti in rilievo con appositi lubrificanti. Un apposito manuale viene comunque fornito al momento dell’installazione dei serramenti.